Comune di Cagnano Amiterno

Portale ufficiale del Comune di Cagnano Amiterno

21-11-2018
Ti trovi in: HOME » Notizie » TORNA IL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE PER TRE MESI

TORNA IL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE PER TRE MESI

TORNA IL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE PER TRE MESI
Data di pubblicazione: 18/09/2018
 

CAGNANO AMITERNO – TORNA IL SERVIZIO DI SEGRETERIA COMUNALE PER TRE MESI

E’ stato necessario ricorrere all’intervento del Sig. Prefetto e del Vice Prefetto dell’Aquila per ripristinare la presenza del segretario comunale a distanza di 18 mesi dalle dimissioni rese da parte del precedente giovane segretario incaricato il quale, in piena emergenza sismica conseguente gli eventi 2016-2017, e solo dopo pochi mesi dalla nomina, ha scelto di persegurie la carriera di vice Prefetto. Le dimissioni in questione hanno messo a dura prova l’attività del Sindaco e degli Organi politici comunali i quali si sono ritrovati ad affrontare gravi emergenze (quali quello legato alle abbonadanti nevicate del 2017 e gli eventi sismici 2016-2017) senza il necessario supporto tecnico-amministrativo, posto dalla legge a garanzia della correttezza e della piena funzionaità degli organi di governo dell’ente comunale. Tale criticità è stata aggravata dalla intervenuta soppressione dell’Agenzia dei segretari comunali e dalla mancata costituzione dell’Albo dei dirigenti che ha costretto i pochi segretari comunali di ruolo a dedicarsi in via esclusiva ai Comuni di prima nomina e a scegliere, considerate le tante sedi di segreteria oggi vacanti, quelli in cui le problematiche da affrontare sono minori di quelle di un comune appartenente al doppio cratere e con all’interno del territorio un cementificio.

Tuttavia da oggi e fino a dicembre c.a. il Segretario comunale consentirà il ripristino del normale funzionamento della struttura amministrativa la quale, come primo atto, sarà impegnata a definire  il contratto tra l’Università degli Studi di L’Aquila e la società Italsacci SpA in ragione del quale saranno attivati i previsti monitoraggi aggiuntivi, la cui realizzazione risponde ad una istanza fortemente sostenuta dalla comunità locale ed i cui aspetti tecnici sono stato definiti già dal mese di maggio 2018.

Si richiama con forza l’attenzione del Governo affinché acceleri la fase di ricostruzione dei piccoli borghi montani, da troppo tempo trascurati ed emarginati dai livelli di governo nazionale e regionale, con grave pregiudizio per i diritti dei relativi abitanti che chiedono il riconoscimento di una pari dignità rispetto a quelli delle città più grandi. In questi anni è a tutti chiaro lo stato in cui versano i piccoli centri urbani, già disagiati dalla collocazione geografica in quanto appartenenti al territorio montano, parte comunque importante del Paese Italia. 

Si sollecita il Governo inoltre a costituire con urgenza l’Albo dei Dirigente al fine di ripristinare il giusto equilibrio tre gli Organi politici e l’Apparato burocratico e ricordando che solo insieme la macchina dell’Ente Locale può rispondere alle istanze dei cittadini  e garantire agli stessi i diritti in ogni paese.

CAGNANO AMITERNO

IL SINDACO – ISIDE DI MARTINO